Pak-Choi: Asia-Gemüse aus der Schweiz

25.03.2022

25/03/2022 - (Fonte © lid.ch)- Il Pak choi è originario dell'Asia e lì viene coltivato in grandi quantità. L'ortaggio amante del calore prospera anche nelle regioni temperate europee e viene raccolto in Svizzera da aprile a novembre.

Pak choi cresce in tempi relativamente brevi. La stagione svizzera inizia ad aprile.

Il pak choi - chiamato anche cavolo cinese o cavolo cinese - appartiene alla famiglia delle crocifere ed è strettamente imparentato con il cavolo cinese. L'ortaggio è simile nell'aspetto alla bietola: il pak choi forma una testa bianca, le foglie a stelo corto sono di un verde più scuro e le nervature fogliari sono chiare e succose. La Pak choi cresce molto rapidamente e può essere raccolta dopo sei-otto settimane. Questo è un altro motivo per cui la sua stagione in Svizzera inizia relativamente presto.

L'Asia nel piatto

Il pak choi è ricco di potassio, carotene, calcio, vitamine C e B e vari fitochimici come flavonoidi antiossidanti, acido fenolico e oli di senape. A quest'ultimo è attribuito un effetto antibatterico. In effetti, il pak choi ha un sapore leggermente senape ma delicato e aromatico.

Come quasi tutti i tipi di cavolo cappuccio, il pak choi può essere consumato crudo, ad esempio tagliato a strisce sottili in un'insalata. È invece particolarmente indicato al vapore nei piatti asiatici e può essere utilizzato anche al posto delle bietole o degli spinaci. Pak Choi cuoce in pochi minuti ed è molto a basso contenuto calorico.

Il pak choi si conserva in frigorifero per circa una settimana, appena raccolto e insieme alla radice si può conservare anche in frigorifero per un massimo di due settimane. Tuttavia, il pak choi contiene molta umidità e dovrebbe essere lavorato il più fresco possibile.

Trova insalate di produzione locale su agroswiss.ch

Qui troverai insalata, frutta e verdura: trova la salata dai nostri rivenditori qui